Iniziare a utilizzare un server dedicato

Come eseguire le prime operazioni sul tuo nuovo server dedicato

Questa traduzione è stata generata automaticamente dal nostro partner SYSTRAN. I contenuti potrebbero presentare imprecisioni, ad esempio la nomenclatura dei pulsanti o alcuni dettagli tecnici. In caso di dubbi consigliamo di fare riferimento alla versione inglese o francese della guida. Per aiutarci a migliorare questa traduzione, utilizza il pulsante "Modifica" di questa pagina.

Ultimo aggiornamento: 28/05/2021

Obiettivo

Un server dedicato è una macchina fisica localizzata in uno dei nostri datacenter. Diversamente dalle soluzioni di hosting Web (descritte come "condivise"), che sono tecnicamente gestite da OVHcloud, l'amministrazione è interamente responsabilità dell'utente.

Questa guida ti mostra le operazioni di base da effettuare sul tuo nuovo server.

Prerequisiti

  • Disporre di un server dedicato nello Spazio Cliente OVHcloud
  • Essere connesso al tuo server in SSH (accesso root) con Linux o tramite un desktop remoto con Windows.
  • Avere accesso allo Spazio Cliente OVHcloud

Procedura

Quando il tuo server dedicato è configurato per la prima volta durante il processo di ordine, puoi selezionare il sistema operativo da installare.

Installa o reinstalla il tuo server dedicato

Reinstalla facilmente il tuo server e scegli un altro modello di sistema operativo nel tuo Spazio Cliente OVHcloud. Nella scheda Informazioni generali, clicca sui tre puntini ... in corrispondenza del Sistema operativo e seleziona Installa.

Pulsante Reinstalla

Nella schermata successiva seleziona Installare a partire da un template OVH o Installare uno dei tuoi template per utilizzare un template di installazione.

Per installare un'immagine personalizzata sul server, scegli la terza opzione Installare a partire da un'immagine personalizzata. Per maggiori informazioni sui parametri di questa funzionalità, consulta la guida Utilizzare la funzionalità Bring Your Own Image.

Alcuni sistemi operativi o piattaforme proprietarie come Plesk o Windows richiedono licenze che generano costi aggiuntivi. È possibile acquistare licenze da OVHcloud o da un rivenditore esterno. In seguito, la licenza dovrà essere applicata nel sistema operativo stesso o dallo Spazio Cliente OVHcloud.

Tutte le licenze sono disponibili nella sezione Bare Metal Cloud con Licenze. In questa sezione è possibile anche ordinare licenze o aggiungere licenze esistenti tramite il pulsante Actions.

Clicca su Avanti per continuare

Seleziona template

Dopo aver scelto di Installare a partire da un template OVHcloud, puoi selezionare il sistema operativo nei menu a tendina.

Selezione operativa

Per modificare lo schema di partizione del tuo sistema operativo, seleziona la casella "Personalizza la configurazione delle partizioni" e clicca su Seguente.

Personalizzare la configurazione delle partizioni

Una volta terminate le modifiche, clicca su Seguente per accedere alla pagina di riepilogo.

Installazione del Real Time Monitoring (facoltativo)

Se hai selezionato un sistema operativo compatibile con GNU/Linux, verrà visualizzata l'opzione di attivazione del monitoraggio in tempo reale (RTM per Real Time Monitoring) del server.

RTM

Salda il cursore su Attiva per installarlo. Per maggiori informazioni sulla funzionalità RTM, consulta la guida Installare Real Time Monitoring (RTM).

Aggiunta di una chiave SSH (facoltativo)

Se installi un sistema operativo GNU/Linux, aggiungi la tua chiave SSH all'ultima fase del processo di installazione.

Personalizza la configurazione della partizione

Se una chiave SSH è già registrata, appare nel menu a tendina con "Chiavi SSH" in basso. In caso contrario, è necessario aggiungerne una nella sezione "I tuoi servizi".

Per farlo, apri la barra laterale cliccando sul tuo nome nell'angolo in alto a destra e utilizza la scorciatoia Prodotti e servizi.

Personalizza la configurazione della partizione

In "I tuoi servizi", passa alla scheda Chiavi SSH e clicca su Aggiungi una chiave SSH.

Personalizza la configurazione della partizione

Trattandosi dell'installazione di un server dedicato, seleziona "Dedicato" nel menu a tendina (compatibile anche con un VPS).

Nella nuova finestra inserisci un ID (nome a tua scelta) e la chiave stessa (tipo RSA, ECDSA o Ed25519) nei campi corrispondenti.

Personalizza la configurazione della partizione

Per maggiori informazioni sulla generazione di chiavi SSH, consulta la nostra guida.

OVHcloud fornisce i servizi di cui sei responsabile per la configurazione e la gestione. Sei quindi responsabile del loro corretto funzionamento.

Questa guida ti mostra come eseguire le operazioni necessarie per eseguire l'operazione. Tuttavia, in caso di difficoltà o dubbi relativamente all'amministrazione, all'utilizzo o alla realizzazione dei servizi su un server, ti consigliamo di contattare un fornitore di servizi specializzato.

Connessione al tuo server

Linux

Una volta completata l'installazione, riceverai un'email con le istruzioni per l'accesso amministrativo. Accedi al tuo server tramite un terminale di comando o con un cliente terzo utilizzando SSH, che è un protocollo di comunicazione sicuro.

Utilizza questi esempi per connetterti al tuo server e sostituisci le informazioni di identificazione con i tuoi identificativi (l'indirizzo IP e il nome di riferimento del server sono intercambiabili).

Esempio con root:

sh ssh root@IPv4_del_tuo_server 

Esempio con un utente preconfigurato:

ssh root@nome_di_riferimento_del_tuo_server

Per saperne di più su SSH, consulta la nostra guida Introduzione a SSH.

Windows

Una volta completata l'installazione, riceverai un'email con la password per l'accesso amministratore (root). Utilizza queste credenziali per connetterti al server via RDP (Remote Desktop Protocol). Una volta connesso, Windows ti guiderà durante l'installazione iniziale.

Riavvio del tuo server dedicato

Il riavvio può essere necessario per applicare configurazioni aggiornate o risolvere un problema. Per quanto possibile, effettua un "soft reboot" del server tramite la seguente linea di comando:

reboot

ma è possibile effettuare un reboot "hard" in qualsiasi momento dal tuo Spazio Cliente OVHcloud. Nella scheda Informazioni generali, clicca ... in corrispondenza di "Stato" nella sezione Stato dei servizi e poi clicca su Riavvia e Conferma nella finestra contestuale.

Riavvia

Protezione del tuo server dedicato

Come spiegato nella parte iniziale di questa guida, in quanto amministratore del tuo server dedicato In quanto tale, sei responsabile dei tuoi dati e della loro sicurezza. Per maggiori informazioni sulla sicurezza del tuo server, consulta la guida Mettere in sicurezza un server dedicato.

Monitoraggio OVHcloud

È possibile attivare o disattivare il monitoraggio di un server dedicato dalla scheda Informazioni generali dello Spazio Cliente OVHcloud. L'opzione si trova nella sezione Stato dei servizi.

monitoring

  • Se il Monitoraggio è attivo, riceverai un'email ogni volta che il server si comporta in modo inaspettato. Puoi disattivare questi messaggi tramite il pulsante ....

  • Attivando l'opzione Interventi in loco, autorizzi i tecnici del datacenter a controllare l'hardware nel caso in cui il tuo server non risponda più ai ping.

Se gli interventi sul sito sono attivi (il cursore è su ON), ti consigliamo di disattivare l'opzione prima di effettuare le azioni appropriate sul tuo server (test hardware, riavvio, ecc...). Riceverai sempre email automatiche finché la funzione "Monitoraggio" sarà attiva.

Per maggiori informazioni sul monitoraggio, consulta questa guida.

Configurazione rete

Modalità Bridge IP

La modalità bridge è l'azione intrapresa dall'apparecchiatura di rete per creare una rete aggregata a partire da più reti di comunicazione o da più segmenti di rete. La modalità bridge è separata dal routing, che permette alle reti di comunicare in modo indipendente, pur restando separate.

È la configurazione più utilizzata nell’ambito della virtualizzazione, in quanto permette a ogni macchina virtuale di disporre del proprio indirizzo IP pubblico.

Per maggiori informazioni sulla modalità bridge, consulta la nostra guida: Modalità Bridge IP.

Alias IP

L’alias IP è un tipo di configurazione che permette di associare più indirizzi IP a un’interfaccia di rete. In questo modo il tuo server è in grado di stabilire più connessioni a una rete, ognuna con un obiettivo diverso.

Per maggiori informazioni sulla configurazione dell'alias IP, consulta la guida Configurare un indirizzo IP con l'alias.

Configurazione IPv6

Tutti i server dedicati OVHcloud vengono consegnati con un blocco /64 IPv6. Per utilizzare gli indirizzi di questo blocco, è necessario apportare modifiche alla configurazione di rete. Consulta la nostra guida Configurazione IPv6.

Modalità Rescue

Per risolvere qualsiasi problema, riavvia il server in modalità Rescue dallo Spazio Cliente OVHcloud. È importante identificare i problemi del server in questa modalità, per escludere i problemi legati al software prima di contattare il nostro team di supporto.

Consulta la guida Attiva e utilizza la modalità Rescue.

Accesso con l'IPMI

OVHcloud implementa tutti i server dedicati con una console IPMI (Intelligent Platform Management Interface) che si esegue nel browser o da un'applet Java e ti permette di connetterti direttamente al tuo server anche se non dispone di connessione di rete. che è uno strumento utile per risolvere i problemi che hanno potuto mettere il tuo server online.

Per maggiori informazioni, consulta la guida Utilizzare l'IPMI sui server dedicati.

Backup Storage

I server dedicati OVHcloud includono uno spazio di storage con controllo degli accessi e vengono forniti come opzione gratuita. È preferibile utilizzarlo come opzione di backup supplementare se il server stesso dovesse subire una perdita di dati.

Per attivare e utilizzare l'opzione Backup Storage, consulta questa guida.

Per saperne di più

Mettere in sicurezza un server dedicato

Attivare e utilizzare la modalità rescue

Contatta la nostra Community di utenti all’indirizzo https://community.ovh.com/en/.


Questa documentazione ti è stata utile?

Prima di inviare la valutazione, proponici dei suggerimenti per migliorare la documentazione.

Immagini, contenuti, struttura... Spiegaci perché, così possiamo migliorarla insieme!

Le richieste di assistenza non sono gestite con questo form. Se ti serve supporto, utilizza il form "Crea un ticket" .

Grazie per averci inviato il tuo feedback.


Potrebbero interessarti anche...

OVHcloud Community

Accedi al tuo spazio nella Community Fai domande, cerca informazioni, pubblica contenuti e interagisci con gli altri membri della Community OVHcloud

Discuss with the OVHcloud community

Conformemente alla Direttiva 2006/112/CE e successive modifiche, a partire dal 01/01/2015 i prezzi IVA inclusa possono variare in base al Paese di residenza del cliente
(i prezzi IVA inclusa pubblicati includono di default l'aliquota IVA attualmente in vigore in Italia).