Il tuo account clienteContatto commercialeWebmailOVHcloud Blog

Benvenuto in OVHcloud!

Accedi per ordinare, gestire prodotti e servizi e monitorare gli ordini

Accedi

Modificare la password di root su un server dedicato

Come modificare la password di root del tuo server dedicato

Questa traduzione è stata generata automaticamente dal nostro partner SYSTRAN. I contenuti potrebbero presentare imprecisioni, ad esempio la nomenclatura dei pulsanti o alcuni dettagli tecnici. In caso di dubbi consigliamo di fare riferimento alla versione inglese o francese della guida. Per aiutarci a migliorare questa traduzione, utilizza il pulsante "Modifica" di questa pagina.

Ultimo aggiornamento: 16/02/2021

Obiettivo

Potrebbe essere necessario modificare la password di root (o quella dell'utente admin/sudo) sul tuo sistema operativo GNU/Linux.
Sono possibili due scenari:

  • Accedi sempre via SSH
  • Non puoi connetterti via SSH perché hai perso la password

Questa guida ti mostra come modificare la password amministratore in base alla situazione iniziale.

Prerequisiti

  • Disporre di un server dedicato
  • Disporre delle credenziali di accesso ricevute via email dopo l'installazione (se ancora valide)
  • Avere accesso allo Spazio Cliente OVHcloud (per utilizzare la modalità Rescue)

OVHcloud fornisce i servizi di cui sei responsabile per la configurazione e la gestione. Sei quindi responsabile del loro corretto funzionamento.

Questa guida ti mostra come eseguire le operazioni necessarie per eseguire l'operazione. Tuttavia, in caso di difficoltà o dubbi relativamente all'amministrazione, all'utilizzo o alla realizzazione dei servizi su un server, ti consigliamo di contattare un fornitore di servizi specializzato.

Procedura

Modifica la password se hai sempre accesso (utente sudo o root)

Accedi al tuo server via SSH. Se necessario, passa all'utente root:

~$ sudo su -
~#

Per modificare la password dell'utente attuale, digita passwd. Successivamente, digita due volte la tua nuova password come indicato di seguito:

~# passwd

New password:
Retype new password:
passwd: password updated successfully

Ti ricordiamo che su una distribuzione GNU/Linux, i caratteri della password non appaiono man mano che le digitate.

Modifica la password se l'hai persa

Step 1: individua la partizione di sistema

Dopo aver riavviato il server in modalità Rescue, è necessario identificare la partizione di sistema. Per eseguire questa operazione, esegui il comando:

# fdisk -l

Disk /dev/hda 40.0 GB, 40020664320 bytes
255 heads, 63 sectors/track, 4865 cylinders
Units = cylinders of 16065 * 512 = 8225280 bytes

Device Boot Start End Blocks Id System
/dev/hda1 * 1 1305 10482381 83 Linux
/dev/hda2 1306 4800 28073587+ 83 Linux
/dev/hda3 4801 4865 522112+ 82 Linux swap / Solaris

Disk /dev/sda 8254 MB, 8254390272 bytes
16 heads, 32 sectors/track, 31488 cylinders
Units = cylinders of 512 * 512 = 262144 bytes

Device Boot Start End Blocks Id System
/dev/sda1 1 31488 8060912 c W95 FAT32 (LBA)

Nel nostro esempio, la partizione di sistema è /dev/hda1.

Se il tuo server dispone di una configurazione RAID, è necessario montare il volume raid:

  • con un RAID software, la tua partizione radice sarà /dev/mdX;
  • con un RAID hardware, la tua partizione radice sarà /dev/sdX.

Step 2: esegui il mount della partizione di sistema

Una volta individuata la partizione di sistema puoi effettuarne il mount attraverso il seguente comando:

# mount /dev/hda1 /mnt/

Step 3: modifica la partizione di root

Di default, la partizione di sistema è bloccata per la modifica. Per effettuare l'accesso in scrittura, esegui questo comando:

# chroot /mnt

Step 4: modifica la password di root

L'ultimo step consiste nel modificare la password con il seguente comando:

#passwd

Enter new UNIX password:
Retype new UNIX password:
passwd: password updated successfully

Una volta completato questo step, modifica la modalità di avvio sul tuo server per Booter sull'hard disk e riavvialo. La password di root è stata modificata.

Per saperne di più

Attivare e utilizzare la modalità rescue

Mettere in sicurezza un server dedicato

Modificare la password amministratore su un server dedicato Windows

Contatta la nostra Community di utenti all’indirizzo https://community.ovh.com/en/.


Questa documentazione ti è stata utile?

Prima di inviare la valutazione, proponici dei suggerimenti per migliorare la documentazione.

Immagini, contenuti, struttura... Spiegaci perché, così possiamo migliorarla insieme!

Le richieste di assistenza non sono gestite con questo form. Se ti serve supporto, utilizza il form "Crea un ticket" .

Grazie per averci inviato il tuo feedback.


Potrebbero interessarti anche...

OVHcloud Community

Accedi al tuo spazio nella Community Fai domande, cerca informazioni, pubblica contenuti e interagisci con gli altri membri della Community OVHcloud

Discuss with the OVHcloud community

Conformemente alla Direttiva 2006/112/CE e successive modifiche, a partire dal 01/01/2015 i prezzi IVA inclusa possono variare in base al Paese di residenza del cliente
(i prezzi IVA inclusa pubblicati includono di default l'aliquota IVA attualmente in vigore in Italia).