Il tuo account clienteContatto commercialeWebmailOVHcloud Blog

Benvenuto in OVHcloud!

Accedi per ordinare, gestire prodotti e servizi e monitorare gli ordini

Accedi

Configurare un DNS dinamico per un dominio

Come impostare un record DNS dinamico (DynHost) sul tuo dominio OVH

Ultimo aggiornamento: 08/03/2019

Obiettivo

La zona Domain Name System (DNS) contiene la configurazione di un dominio ed è composta da informazioni tecniche chiamate record. Per diversi motivi, ad esempio nel caso si ospiti un server di gioco su una rete domestica che non usufruisce di indirizzi IP statici, aggiornare in modo dinamico un record DNS potrebbe rivelarsi fondamentale per evitare lunghe interruzioni di servizio.

Questa guida ti mostra la procedura da seguire per impostare un record DNS dinamico (DynHost) per il tuo dominio OVH.

Prerequisiti

  • Avere accesso alla gestione del dominio dallo Spazio Cliente OVH
  • Utilizzare i server DNS di OVH per la configurazione del dominio in questione
  • Il DynHost da creare non deve essere già presente nella zona DNS OVH del dominio come record di tipo A
  • Se il dominio non utilizza i server DNS di OVH, è necessario rivolgersi al provider che ne gestisce la configurazione per conoscere la procedura da seguire.

  • Se il dominio è registrato in OVH, verifica che utilizzi la nostra configurazione accedendo allo Spazio Cliente OVH > Server DNS e selezionando il dominio interessato.

Procedura

Step 1: crea un utente DynHost

Il primo step consiste nel creare un utente Dynhost: questa operazione permetterà infatti di effettuare l’aggiornamento del record DNS dinamico. Accedi allo Spazio Cliente OVH, seleziona il tuo servizio nella sezione Domini della colonna a sinistra. e clicca sulla scheda DynHost.

Clicca sul pulsante Gestisci gli accessi e poi su Crea un identificativo. Nella nuova finestra, inserisci le informazioni richieste:

Campo Descrizione
Suffisso dell’identificativo Inserisci un suffisso all’identificativo DynHost che stai creando.
Sottodominio Specifica il sottodominio per il quale si vuole creare il record DNS dinamico.
Password Associa una password all’identificativo DynHost e confermala.

Dopo aver completato tutti i campi, clicca su Conferma. L’identificativo compare nella tabella della pagina corrente. Ripeti questa operazione per ogni identificativo DynHost da aggiungere.

Step 2: crea il record DNS dinamico (DynHost)

A questo punto è necessario creare il record DNS che dovrà essere aggiornato dinamicamente. Ti ricordiamo che per eseguire questa operazione il record non deve essere già presente nella zona DNS OVH del dominio come record A. Per verificarlo ed eventualmente rimuoverlo, consulta la guida Modificare una zona DNS OVH.

Una volta che tutto è pronto per creare il record, torna alla pagina principale della scheda DynHost e clicca sul pulsante Aggiungi un DynHost. Nella nuova finestra, inserisci le informazioni richieste:

Campo Descrizione
Sottodominio Inserisci il nome del sottodominio a cui è associato il record DNS da aggiornare dinamicamente. Questo sottodominio deve coincidere con quello inserito durante la creazione dell’utente DynHost.
IP di destinazione Inserisci l’indirizzo IP che deve essere utilizzato dal record DNS. Secondo il funzionamento del DynHost, l’IP verrà aggiornato in un secondo momento.

Dopo aver completato tutti i campi, clicca su Conferma. Il record DynHost dovrebbe comparire nella tabella della pagina corrente. Ripeti questa operazione per ogni record DynHost che da aggiungere.

Step 3: automatizza la modifica del DynHost

A questo punto non resta che rendere automatico l’aggiornamento del record DNS, in modo che possa essere eseguito dinamicamente. Per effettuare questa operazione è necessario utilizzare un client che verificherà regolarmente se l’indirizzo IP di destinazione è cambiato e ne eseguirà l’aggiornamento.

OVH non si occupa dell’installazione e configurazione del client, che quindi di responsabilità dell’utente. In questa guida puoi trovare informazioni utili per effettuare l’operazione ma, in caso di necessità, ti consigliamo di rivolgerti a uno specialista del settore. OVH non potrà fornirti alcuna assistenza.

La scelta dei tool disponibili è molto ampia: il client può infatti essere installato sul proprio server o computer oppure essere già disponibile nell’interfaccia del proprio router, se compatibile. Una volta scelto e installato lo strumento da utilizzare, configuralo utilizzando le informazioni dell’utente DynHost creato precedentemente.

In base al client utilizzato è possibile che, oltre ai dati relativi all’utente DynHost e al sottodominio in questione, venga richiesto un URL di aggiornamento. In questo caso utilizza l’indirizzo fornito qui sotto sostituendo le informazioni generiche:

https://www.ovh.com/nic/update?system=dyndns&hostname=$HOSTNAME&myip=$IP

Campo Sostituire con...
$HOSTNAME Il sottodominio interessato dalla modifica
$IP Il nuovo indirizzo IP di destinazione

Per assicurarti che l’indirizzo IP di destinazione sia stato aggiornato correttamente, accedi allo Spazio Cliente OVH: l’informazione è disponibile nella scheda DynHost, nella colonna Destinazione.

Per saperne di più

Contatta la nostra Community di utenti all’indirizzo https://www.ovh.it/community/.


Questa documentazione ti è stata utile?

Prima di inviare la valutazione, proponici dei suggerimenti per migliorare la documentazione.

Immagini, contenuti, struttura... Spiegaci perché, così possiamo migliorarla insieme!

Le richieste di assistenza non sono gestite con questo form. Se ti serve supporto, utilizza il form "Crea un ticket" .

Grazie per averci inviato il tuo feedback.


Potrebbero interessarti anche...

OVHcloud Community

Accedi al tuo spazio nella Community Fai domande, cerca informazioni, pubblica contenuti e interagisci con gli altri membri della Community OVHcloud

Discuss with the OVHcloud community

Conformemente alla Direttiva 2006/112/CE e successive modifiche, a partire dal 01/01/2015 i prezzi IVA inclusa possono variare in base al Paese di residenza del cliente
(i prezzi IVA inclusa pubblicati includono di default l'aliquota IVA attualmente in vigore in Italia).