Documentazione OVH

Gestire il Load Balancer dallo Spazio Cliente OVH

Principali funzionalità e gestione del servizio Load Balancer dallo Spazio Cliente OVH

Obiettivo

Questa guida ti mostra come utilizzare il Load Balancer e presenta le principali funzionalità del servizio.

Prerequisiti

  • Avere accesso allo Spazio Cliente OVH
  • Disporre di un Load Balancer attivo

Procedura

Gestisci il Load Balancer dallo Spazio Cliente OVH

Accedi alla sezione Cloud (1) del tuo Spazio Cliente OVH e seleziona Load Balancer (2) dal menu a sinistra. Si apre la pagina principale del servizio:

Load Balancer

In questa interfaccia sono disponibili le seguenti informazioni:

Elemento Descrizione
Stato Riepilogo delle informazioni relative al tuo Load Balancer: nome del servizio, frontend, server farm attive e server aggiunti
Utilizzo Riepilogo dei dati relativi ai consumi del tuo Load Balancer
Grafici Grafici associati al tuo servizio, elaborati in base alle connessioni simultanee o al numero di richieste al minuto
Informazioni IPv4, IPv6 e IP Failover associati e numero di IPv4 di uscita (per visualizzare i dettagli, clicca sui tre puntini di sospensione)
Configurazione Sezione in cui è possibile personalizzare il nome del tuo servizio (che verrà visualizzato in alto e nella colonna di sinistra), i Cipher e il datacenter in cui è localizzato il Load Balancer
Abbonamento Sezione in cui vengono mostrati i dettagli amministrativi del servizio

Per aggiungere Frontend e Server Farm, è sufficiente cliccare sul pulsante corrispondente: un form ti guiderà nella configurazione.

Gestisci i frontend

Per aggiungere un frontend, seleziona la scheda Frontend e clicca su Aggiungi un frontend. Accedi a questo menu:

Aggiungi un frontend

Ecco gli elementi del frontend:

Elemento Descrizione
Nome È possibile assegnare un nome al tuo frontend per identificarlo più facilmente
Protocollo Puoi scegliere tra HTTP, HTTPS, TCP, TCP SSL (TLS) e UDP
Porta Scegli la porta da utilizzare
Datacenter Scegli un datacenter o seleziona “Tutti”
Farm predefinita Se hai configurato più farm, puoi sceglierne una predefinita per ogni frontend

Inoltre, hai accesso alle opzioni avanzate

Opzioni avanzate

Elemento Descrizione
IP Failover dedicato Lista degli indirizzi IP dei server remoti a cui si connette il tuo Load Balancer
Restringi l'accesso ad alcuni IP Lista che permette di restringere l’accesso remoto al Load Balancer, esclusivamente in IPv4
Reindirizzamento HTTP Aggiunta di un URL di reindirizzamento HTTP
Header HTTP Aggiunta di un header HTTP

Gestisci le server farm

Per aggiungere una server farm, seleziona la scheda Server Farm e clicca su Aggiungi una Server Farm. Le opzioni principali disponibili sono le stesse del frontend. Le opzioni avanzate sono invece differenti:

Aggiungi una Server Farm

Elemento Descrizione
Modalità di ripartizione Scegli tra Round-robin, First, Last, Source o URI
Monitoraggio della sessione Scegli se effettuare il monitoraggio tramite Cookie o Source IP o non attivarlo
Sonda Scegli e attiva la sonda

Gestisci i server

Una volta creata la farm, non ti resta che aggiungervi dei server. Di seguito, i dettagli delle opzioni standard e avanzate disponibili:

Aggiungi un server

Aggiungi un server

Elemento Descrizione
Nome È possibile assegnare un nome al tuo server per identificarlo più facilmente
Indirizzo IPv4 Aggiunta dell’IP del servizio che funzionerà come server
Porta Porta del server
Server di recupero Specifica che questa macchina è un server di recupero
Utilizza la sonda di disponibilità della Farm Scegli di utilizzare la sonda convalidata durante la creazione della Farm
Cifra le richieste con SSL Codifica le richieste utilizzando un certificato SSL
Cookie Aggiunta di un cookie di sessione personalizzato
Catena di certificazione Aggiunta di una catena di certificazione
Peso di bilanciamento Scelta del peso di bilanciamento per la ripartizione del carico

Gestisci i certificati SSL

Dalla scheda Certificati SSL è possibile aggiungere un SSL al servizio di Load Balancer. Hai 2 possibilità: ordinare un certificato SSL OVH o aggiungerne uno esterno.

Certificato SSL OVH

Per ordinare un certificato SSL, seleziona la scheda Certificati SSL, clicca su Ordina un certificato SSL e segui gli step:

Ordina un certificato SSL

Elemento Descrizione
Nome È possibile assegnare un nome al tuo certificato per identificarlo più facilmente
Tipo di certificato Gratuito (Let's Encrypt), Comodo DV o Comodo EV (per maggiori dettagli, consulta la pagina https://www.ovh.it/ssl)
Fully Qualified Domain Name (FQDN) I domini interessati

Aggiungi un certificato SSL

Se hai già attivato il tuo certificato SSL, è possibile aggiungerlo direttamente:

Aggiungi un certificato SSL

Elemento Descrizione
Nome È possibile assegnare un nome al tuo certificato per identificarlo più facilmente
Chiave privata Campo in cui inserire la chiave privata da aggiungere al servizio
Certificato Campo in cui aggiungere il certificato
Chain Campo in cui aggiungere, se necessario, un certificato root.

Per saperne di più

Contatta la nostra Community di utenti all’indirizzo https://www.ovh.it/community/.


Potrebbero interessarti anche...