Configurare un IP su una macchina virtuale

Come configurare un IP su una macchina virtuale

Questa traduzione è stata generata automaticamente dal nostro partner SYSTRAN. I contenuti potrebbero presentare imprecisioni, ad esempio la nomenclatura dei pulsanti o alcuni dettagli tecnici. In caso di dubbi consigliamo di fare riferimento alla versione inglese o francese della guida. Per aiutarci a migliorare questa traduzione, utilizza il pulsante "Modifica" di questa pagina.

Ultimo aggiornamento: 18/11/2020

Obiettivo

Dopo aver creato una macchina virtuale (VM) nella tua infrastruttura, puoi assegnargli un IP pubblico o privato.

Questa guida ti mostra come eseguire questa configurazione.

Prerequisiti

  • Aver creato una macchina virtuale
  • Disporre di un blocco IP

Procedura

Recupera le informazioni

Per recuperare le informazioni relative al blocco IP pubblico accedi direttamente al client vSphere, seleziona la sezione Host e cluster. Clicca sul tuo datacenter e seleziona la scheda Configura. Clicca su Rete sotto OVHcloud.

Configurazione su OVHcloud Network

Su ogni blocco consegnato da OVHcloud, 5 indirizzi IP sono riservati alla configurazione di rete e non devono mai essere utilizzati per le macchine virtuali. Si tratta del primo e degli ultimi quattro IP del blocco.

Un blocco IP Managed Bare Metal è organizzato come segue:

  • il primo indirizzo IP contrassegnato come riservato (Reserved) corrisponde all'indirizzo di rete
  • questi IP sono utilizzabili per le tue macchine virtuali. Sono indicate come disponibili (Available) se nessuna VM le utilizza o utilizzate (Used) in caso contrario;
  • gli ultimi quattro IP del blocco sono riservati, due sono dedicati ai router OVHcloud per il funzionamento del blocco e gli altri due sono utilizzati per gateway e broadcast.

Configurazione avanzata sull'OVH Network

Configura un IP pubblico

Per configurare un IP pubblico sulla tua macchina virtuale, è necessario aver scelto l'interfaccia VMNetwork nei parametri della scheda di rete della tua VM:

VMNetwork

Linux

Ecco un esempio di configurazione sulla distribuzione Debian:

Interfaccia IP

auto eth0
iface eth0 inet static
address 46.105.220.xxx
netmask 255.255.255.240
broadcast 46.105.220.xxx
gateway 46.105.220.xxx
DNAMeservers 213.186.33.99

Monta la scheda utilizzando un ifup della tua interfaccia.

Per verificare la configurazione, utilizza un ifconfig.

Se la tua macchina virtuale non trova la rete, verifica che la scheda di rete sia configurata su VMNetwork e non su LocalPortGroup o una VLAN e che la casella di connessione della scheda sia selezionata.

Windows

Ecco un esempio di configurazione su Windows:

Nel pannello di configurazione, accedi a Rete e Internet e poi Centro rete e condivisione e infine Modifica l'adattatore di rete.

Per muoverti più velocemente, clicca sul campo di ricerca Windows e scrivi Run (che corrisponde a premere simultaneamente sul tasto Windows della tua tastiera e sul tasto R). La console di esecuzione Windows si aprirà e inserisci il seguente comando:

ncpa.cpl

Clicca con il tasto destro sulla scheda di rete corrispondente al VMNetwork e Proprietà{.action]. Seleziona il protocollo TCP/IP v4 e clicca di nuovo su 'Properties' e inserisci le informazioni del tuo IP come segue:

Configurazione Windows

Indirizzo IP: 46.105.220.xxx
Maschera di sottorete: 255.255.255.240
Gateway predefinito: 46.105.220.yyy
Server DNS: 213.186.33.99

Configura un IP privato

La configurazione di un IP privato è simile a quella di un IP pubblico. È tuttavia necessario utilizzare la scheda di rete configurata per la tua VLAN.

Nella scelta dell'interfaccia, potrai modificare questi parametri:

  • un'interfaccia VLAN (da 10 a 20 di default e legate alla vRack, potete crearne di più consultando questa guida).

Nelle impostazioni della tua macchina virtuale, puoi utilizzare una VLAN :

VLAN

VLAN

Linux

Ecco un esempio di configurazione sulla distribuzione Debian:

IP privato su Linux

Modificando il file d'interfacce, potrete indicare un IP privato sulla gamma IP di vostra scelta:

auto eth0
iface eth0 inet static
address 192.168.70.1
netmask 255.255.255.0
gateway 192.168.70.254

Monta la scheda utilizzando un ifup della tua interfaccia.

È inoltre possibile verificare la configurazione con un ifconfig.

Windows

Ecco un esempio di configurazione su Windows:

Nel pannello di configurazione, vai su Rete e Internet, poi Centro rete e condivisione e infine Modifica l'adattatore di rete.

Per muoverti più velocemente, clicca sul campo di ricerca Windows e scrivi Run (che corrisponde a premere simultaneamente sul tasto Windows della tua tastiera e sul tasto R). La console di esecuzione Windows si aprirà e inserisci il seguente comando:

ncpa.cpl

Clicca con il tasto destro sulla scheda di rete corrispondente al VMNetwork e Proprietà{.action]. Seleziona il protocollo TCP/IP v4 e clicca di nuovo su 'Properties' e inserisci le informazioni del tuo IP come segue:

Configurazione di Windows IP pubblico

Modificando questa interfaccia, potrai indicare un IP privato sulla gamma IP di tua scelta:

Indirizzo IP: 192.168.70.2
Maschera di sottorete: 255.255.255.0
Gateway predefinito: 192.168.70.254

Per saperne di più

Contatta la nostra Community di utenti all’indirizzo https://community.ovh.com/en/.


Questa documentazione ti è stata utile?

Prima di inviare la valutazione, proponici dei suggerimenti per migliorare la documentazione.

Immagini, contenuti, struttura... Spiegaci perché, così possiamo migliorarla insieme!

Le richieste di assistenza non sono gestite con questo form. Se ti serve supporto, utilizza il form "Crea un ticket" .

Grazie per averci inviato il tuo feedback.


Potrebbero interessarti anche...

OVHcloud Community

Accedi al tuo spazio nella Community Fai domande, cerca informazioni, pubblica contenuti e interagisci con gli altri membri della Community OVHcloud

Discuss with the OVHcloud community

Conformemente alla Direttiva 2006/112/CE e successive modifiche, a partire dal 01/01/2015 i prezzi IVA inclusa possono variare in base al Paese di residenza del cliente
(i prezzi IVA inclusa pubblicati includono di default l'aliquota IVA attualmente in vigore in Italia).