OVH Guide

Exchange: trasferisci i tuoi account email con OVH Mail Migrator

'Exchange 2013: trasferisci gli account email con OVH Mail Migrator'

  • OVH
  • Mail
  • email
  • e-mail
  • Trasferimento
  • migrator
  • Exchange
  • Migrazione
  • Hosted
  • Private

Avvia un nuovo trasferimento

Per prima cosa, accedi all'interfaccia

OVH Mail Migrator e seleziona New migration per proseguire.

Impostazioni della migrazione

Prima di avviare la migrazione, inserisci queste informazioni:

  • 1.Source account: Server type: l'account Exchange che stai trasferendo deve trovarsi su un servizio Exchange compatibile (versione 2010 o superiore). Server URL: l'URL di accesso al tuo server Exchange. Login: il login del tuo account Exchange, in genere l'indirizzo email completo. Password: la password del tuo account Exchange.

Per effettuare la migrazione di un account email condiviso verso la tua offerta Exchange:

Server type: scegli Imap. Server URL: ssl0.ovh.net Login: il tuo indirizzo email completo. Password: la password del tuo account email.

  • 2.Destination account: Server type: il tipo di offerta OVH utilizzata. Server URL: l'URL del servizio (compilato automaticamente). Login: il login del tuo account Exchange, in genere l'indirizzo email completo. Password: la password del tuo account Exchange.

NB: puoi effettuare la migrazione solo verso un account Exchange 2013 o superiore.

*Per migrare un account Gmail verso Exchange 2013 o una versione superiore:

clicca su Authorize Access Si apre una pagina Gmail, inserisci la tua password:

Se effettui il trasferimento da un servizio Exchange non OVH, è necessario ricreare lo stesso indirizzo email dal tuo Spazio Cliente OVH. Questo indirizzo sarà utilizzabile solo quando saranno apportate le modifiche ai record MX del tuo dominio.

Se stai migrando da OVH a OVH (ad esempio, da un'offerta 2010 a una 2013 o superiore), assegna un nome diverso al nuovo account e, una volta eliminato il vecchio account, rinominalo (per cancellare definitivamente il vecchio account 2010 ti consigliamo di contattare il supporto OVH).

  • 3.Opzioni di migrazione: Seleziona gli elementi che vuoi trasferire: E-mails: i messaggi di posta, mantenendo l'architettura delle cartelle. Calendars: i calendari collegati all'account con la creazione degli eventi (senza gli inviti agli eventi). Contacts: i contatti aggiunti all'account. Inbox: le regole definite sull'account, per Exchange 2010 Sp1 o superiore. Contacts groups: i gruppi di contatti creati sull'account. Out of office setting: le regole fuori sede. Tasks: le attività previste sull'account.

  • 4.Finalizzazione:

Per migrare su Exchange un account POP/IMAP, non è possibile selezionare solo l'opzione E-mails.

Per ricevere le notifiche relative alla tua migrazione, inserisci un altro indirizzo email.

Una volta inserite le informazioni, clicca su Start Migration per avviare l'operazione.

Errore di login/server/password

Se il login/password o server inseriti sono errati, compare un errore.

Stato della migrazione

Dopo la creazione del task, viene avviata la migrazione.

  • Puoi seguire l'avanzamento del tuo trasferimento.

LA migrazione può richiedere un po' di tempo, in base al volume di dati del tuo account email.

Cancel: ti permette di annullare le fasi successive della migrazione e terminare l'operazione in corso.

  • Attenzione: annota il numero di task (task ID) per ritrovare e seguire il trasferimento del tuo account.

Segui il trasferimento del tuo account Exchange

Per seguire il trasferimento del tuo account, devi avere:

  • il numero ID corrispondente alla migrazione in corso: il Migration task ID che hai annotato al momento della creazione del task.
  • Il login del "souce account", di solito l'indirizzo email completo.

Inserisci le informazioni richieste e clicca su Follow per verificare lo stato della tua migrazione.

Si apre una una nuova finestra, in cui puoi seguire l'avanzamento dell'operazione e verificare se la migrazione è completata.

  • 1.ID del task corrispondente alla migrazione.
  • 2.Data di creazione della migrazione.
  • 3.Ultima modifica della migrazione.
  • 4.La funzione Rollback ti permette di riportare l'account al suo stato iniziale (pre-migrazione).

Annullamento

Cancel: ti permette di annullare le prossime fasi del trasferimento, ma completerà quella in corso. Esempio: se durante la migrazione dei contatti, clicchi su "Cancel", l'operazione verrà completata, ma se è stata richiesta anche la migrazione dei calendari, questa operazione verrà annullata e non verrà realizzata.

Rollback

Rollback: ti permette di riportare l'account al suo stato iniziale (pre-migrazione). Questa funzione è disponibile solo per 48 ore dalla conclusione della migrazione.