Come utilizzare l’API OpenStack

Come gestire le tue istanze con il client Python OpenStack

Questa traduzione è stata generata automaticamente dal nostro partner SYSTRAN. I contenuti potrebbero presentare imprecisioni, ad esempio la nomenclatura dei pulsanti o alcuni dettagli tecnici. In caso di dubbi consigliamo di fare riferimento alla versione inglese o francese della guida. Per aiutarci a migliorare questa traduzione, utilizza il pulsante "Modifica" di questa pagina.

Ultimo aggiornamento: 03/11/2022

Obiettivo

Se vuoi automatizzare le tue operazioni sul Public Cloud, puoi utilizzare le API di OpenStack per creare diversi script.

Il client Nova era stato utilizzato in precedenza per gestire le istanze e i dischi. Questo cliente ha subito una riduzione di valore e gli ordini sono stati integrati nel client Python OpenStack.

Ad esempio, puoi craere istanze aggiuntive per evitare un sovraccarico della tua infrastruttura quando i tuoi sistemi di monitoring rilevano picchi di carico, oppure pianificare la creazione di Snapshot.

Questa guida ti mostra come utilizzare le API OpenStack per gestire le tue istanze con il client Python OpenStack.

Prerequisiti

Procedura

Per ottenere la lista dei comandi disponibili, consulta la documentazione del client:

admin@server-1:~$ openstack command list

Puoi filtrare i comandi visualizzati indicando il gruppo:

admin@server-1:~$ openstack command list —group compute

Per maggiori informazioni su un comando, aggiungi help davanti al comando:

admin@server-1:~$ openstack help flavor list 
usage: openstack flavor list [-h] [-f {csv,json,table,value,yaml}] [-c COLUMN]
                             [--quote {all,minimal,none,nonnumeric}] [--noindent]
                             [--max-width <integer>] [--fit-width] [--print-empty]
                             [--sort-column SORT_COLUMN]
                             [--sort-ascending | --sort-descending] [--public | --private | --all]
                             [--min-disk <min-disk>] [--min-ram <min-ram>] [--long]
                             [--marker <flavor-id>] [--limit <num-flavors>]
List flavors ...

Consulta la documentazione del cliente direttamente sul sito OpenStack

Operazioni base

Aggiunta di una chiave SSH pubblica

Per prima cosa, è necessario aggiungere una chiave SSH pubblica che permetterà di connettersi alle istanze.

  • Lista gli ordini associati alle chiavi SSH:
admin@server-1:~$ openstack help | grep keypair         
  keypair create  Create new public or private key for server ssh access
  keypair delete  Delete public or private key(s)
  keypair list    List key fingerprints
  keypair show    Display key details
  • Aggiungi la chiave SSH pubblica:
admin@server-1:~$ openstack keypair create --public-key ~/.ssh/id_rsa.pub SSHKEY
  • Lista le chiavi SSH disponibili:
admin@server-1:~$ openstack keypair list
+---------------+-------------------------------------------------+------+
| Name          | Fingerprint                                     | Type |
+---------------+-------------------------------------------------+------+
| SSHKEY        | 5c:fd:9d:xx:xx:xx:xx:xx:xx:xx:xx:xx:xx:xx:xx:3a | ssh  |
+---------------+-------------------------------------------------+------+

Lista i modelli di istanze

A questo punto, recupera l'ID del modello che vuoi utilizzare:

admin@server-1:~$ openstack flavor list
+--------------------------------------+-----------------+--------+------+-----------+-------+-----------+
| ID                                   | Name            |    RAM | Disk | Ephemeral | VCPUs | Is Public |
+--------------------------------------+-----------------+--------+------+-----------+-------+-----------+
| 0062dad0-f93c-4d7d-bde7-6add4ad6baaa | win-b2-15-flex  |  15000 |   50 |         0 |     4 | True      |
| 022f8ac5-b6a7-4365-9db8-c69775d67a2d | t2-180          | 180000 |   50 |         0 |    60 | True      |
| 07124b62-dd6d-4bf2-80d7-d9ea3c923cf3 | i1-180          | 180000 |   50 |         0 |    32 | True      |
| 0cb50da2-cd4d-4a14-8a22-bbc59d94c814 | c2-120-flex     | 120000 |   50 |         0 |    32 | True      |
| 0d338e52-cfba-4e32-914e-c2ea19d2a9df | d2-4            |   4000 |   50 |         0 |     2 | True      |
| 0dbcff05-2da0-40a6-87dc-96a1e98d9ffc | b2-30           |  30000 |  200 |         0 |     8 | True      |
| 11530c24-bc02-48c3-b272-802791795176 | i1-45           |  45000 |   50 |         0 |     8 | True      |
| 11fc4ed3-5198-4043-b093-063787a144e1 | c2-7            |   7000 |   50 |         0 |     2 | True      |
| 13d9146d-f519-4f8b-b87c-245d76bd21b0 | b2-120-flex     | 120000 |   50 |         0 |    32 | True      |
| ...                                  | ...             | ...    | ..   | ...       |       | ...       |
+--------------------------------------+-----------------+--------+------+-----------+-------+-----------+

Lista le immagini disponibili

Infine, è sufficiente recuperare l'ID dell'immagine che verrà utilizzata per l'istanza:

admin@serveur-1:~$ openstack image list 
+--------------------------------------+-----------------------------------------------+--------+
| ID                                   | Name                                          | Status |
+--------------------------------------+-----------------------------------------------+--------+
| 8990fbb-bd7e-4c57-8b19-a162e12c5195 | AlmaLinux 8                                   | active |
| f1d2e56e-faec-4fd4-8493-dcf4c4201b40 | AlmaLinux 8 - UEFI                            | active |
| a243240a-ca1f-4a53-a3bd-30c4f96b241f | AlmaLinux 8 - cPanel                          | active |
| 1be04371-252f-48be-81fb-1cb89ea55778 | AlmaLinux 9                                   | active |
| df89529f-8b4f-4534-9ddc-0092e30bcc97 | AlmaLinux 9 - UEFI                            | active |
| 81c5ebbc-04fd-40f8-83aa-9b2bae8769f2 | Centos 7                                      | active |
| b753f820-37cd-437a-b301-3423caf27637 | Centos 7 - Analytics - Ambari pre-warmed      | active |
| 81ddd059-41b0-493e-a1e2-a278139b7bbb | Centos 7 - Analytics - Base image             | active |
| ...                                  | ...                                           | ...    |
+--------------------------------------+-----------------------------------------------+--------+

Crea un'istanza

Con gli elementi recuperati precedentemente, potete creare un'istanza:

admin@server-1:~$ openstack server create --key-name SSHKEY --flavor d2-2 --image "Ubuntu 22.04" InstanceTest
+-----------------------------+-----------------------------------------------------+
| Field                       | Value                                               |
+-----------------------------+-----------------------------------------------------+
| OS-DCF:diskConfig           | MANUAL                                              |
| OS-EXT-AZ:availability_zone |                                                     |
| OS-EXT-STS:power_state      | NOSTATE                                             |
| OS-EXT-STS:task_state       | scheduling                                          |
| OS-EXT-STS:vm_state         | building                                            |
| OS-SRV-USG:launched_at      | None                                                |
| OS-SRV-USG:terminated_at    | None                                                |
| accessIPv4                  |                                                     |
| accessIPv6                  |                                                     |
| addresses                   |                                                     |
| adminPass                   | xxxxxxxxxxxx                                        |
| config_drive                |                                                     |
| created                     | 2022-10-13T19:05:54Z                                |
| flavor                      | d2-2 (14c5fa3f-fdad-45c4-9cd1-14dd99c341ee)         |
| hostId                      |                                                     |
| id                          | xxxxxxxx-xxxx-xxxx-xxxx-xxxxxxxxxxxx                |
| image                       | Ubuntu 22.04 (0ea24976-fb6c-46ef-acb5-0cb88b0493aa) |
| key_name                    | SSHKEY                                              |
| name                        | InstanceTest                                        |
| progress                    | 0                                                   |
| project_id                  | xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx                    |
| properties                  |                                                     |
| security_groups             | name='default'                                      |
| status                      | BUILD                                               |
| updated                     | 2022-10-13T19:05:55Z                                |
| user_id                     | xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx                    |
| volumes_attached            |                                                     |
+-----------------------------+-----------------------------------------------------+

Dopo pochi minuti, puoi verificare la lista delle istanze esistenti per trovare l'istanza appena creata:

admin@server-1:~$ openstack server list                                                                 
+--------------------------------------+--------------+--------+-------------------------------------+--------------+--------+
| ID                                   | Name         | Status | Networks                            | Image        | Flavor |
+--------------------------------------+--------------+--------+-------------------------------------+--------------+--------+
| xxxxxxxx-xxxx-xxxx-xxxx-xxxxxxxxxxxx | InstanceTest | ACTIVE | Ext-Net=xxxx:xxxx::xxxx, 51.xx.xx.x | Ubuntu 22.04 | d2-2   |
+--------------------------------------+--------------+--------+-------------------------------------+--------------+--------+

Elimina un'istanza

Per eliminare un'istanza, esegui questo comando:

admin@server-1:~$ openstack server delete InstanceTest

Per saperne di più

Contatta la nostra Community di utenti all’indirizzo https://community.ovh.com/en/.


Questa documentazione ti è stata utile?

Prima di inviare la valutazione, proponici dei suggerimenti per migliorare la documentazione.

Immagini, contenuti, struttura... Spiegaci perché, così possiamo migliorarla insieme!

Le richieste di assistenza non sono gestite con questo form. Se ti serve supporto, utilizza il form "Crea un ticket" .

Grazie per averci inviato il tuo feedback.


Potrebbero interessarti anche...

OVHcloud Community

Accedi al tuo spazio nella Community Fai domande, cerca informazioni, pubblica contenuti e interagisci con gli altri membri della Community OVHcloud

Discuss with the OVHcloud community

Conformemente alla Direttiva 2006/112/CE e successive modifiche, a partire dal 01/01/2015 i prezzi IVA inclusa possono variare in base al Paese di residenza del cliente
(i prezzi IVA inclusa pubblicati includono di default l'aliquota IVA attualmente in vigore in Italia).