Crea e configura un disco aggiuntivo sulla tua istanza

Come associare un nuovo volume alla tua istanza Public Cloud

Questa traduzione è stata generata automaticamente dal nostro partner SYSTRAN. I contenuti potrebbero presentare imprecisioni, ad esempio la nomenclatura dei pulsanti o alcuni dettagli tecnici. In caso di dubbi consigliamo di fare riferimento alla versione inglese o francese della guida. Per aiutarci a migliorare questa traduzione, utilizza il pulsante "Modifica" di questa pagina.

Ultimo aggiornamento: 08/12/2021

Obiettivo

Crea dischi supplementari per le tue istanze Public Cloud. Ciò può essere utile nei seguenti casi:

  • Per aumentare la capacità di storage senza modificare il modello di istanza
  • Per avere uno spazio di storage high availability e performante
  • Spostare lo storage e i dati verso un'altra istanza

Questa guida ti mostra come creare un disco aggiuntivo e configurarlo sulla tua istanza.

Prerequisiti

Procedura

Associa un nuovo volume

Accedi allo Spazio Cliente OVHcloud, accedi alla sezione Public Cloud e seleziona il tuo progetto. Poi apri Block Storage nel menu a sinistra.

In questa sezione clicca sul pulsante Crea un volume.

seleziona il progetto

Segui gli step di configurazione per selezionare le opzioni di posizione, tipo di disco e capacità di disco. Inserisci un nome per il volume e conferma cliccando su Crea il volume.

create disk

Il nuovo disco verrà visualizzato nello Spazio Cliente OVH.

configura disk

A destra del volume, clicca sul pulsante ... poi seleziona Associa all'istanza.

attach disk 01

Nella nuova finestra, seleziona un'istanza dalla lista e clicca su Conferma per associare il disco.

attach disk 02

Il processo di associazione del disco all'istanza sta per iniziare. L'operazione potrebbe richiedere alcuni minuti.

Quando il disco è in corso di connessione, assicurati di non lasciare la pagina attuale del tuo Spazio Cliente OVHcloud. Ciò potrebbe interrompere il processo.

Configurazione del nuovo disco

Gli esempi che seguono presuppongono che tu sia connesso come utente con autorizzazioni sufficienti.

Con Linux

Apri una connessione SSH alla tua istanza e utilizza il comando qui sotto per visualizzare i dischi associati.

~$ admin@server-1:~$ lsblk

NAME MAJ:MIN RM SIZE RO TYPE MOUNTPOINT
vda 254:0 0 10G 0 disk
└─vda1 254:1 0 10G 0 part /
vdb 254:16 0 10G 0 disk

In questo esempio, vda si riferisce al disco predefinito dell'istanza. Il disco aggiuntivo verrà chiamato vdb.

Crea una partizione sul disco aggiuntivo tramite questi comandi.

~$ admin@server-1:~$ sudo fdisk /dev/vdb

Welcome to fdisk (util-linux 2.25.2).
Changes will remain in memory only, until you decide to write them.
Be careful before using the write command.

Device does not contain a recognized partition table.
Created a new DOS disklabel with disk identifier 0x95c4adcc.
Command (m for help): n

Partition type
p primary (0 primary, 0 extended, 4 free)
e extended (container for logical partitions)
Select (default p):
Using default response p.
Partition number (1-4, default 1):
First sector (2048-20971519, default 2048):
Last sector, +sectors or +size{K,M,G,T,P} (2048-20971519, default 20971519):

Created a new partition 1 of type 'Linux' and of size 10 GiB.
Command (m for help): w

The partition table has been altered.
Calling ioctl() to re-read partition table.
Syncing disks.

Successivamente, esegui la nuova partizione vdb1 utilizzando questo comando:

~$ admin@server-1:~$ sudo mkfs.ext4 /dev/vdb1
mke2fs 1.42.12 (29-Aug-2014)
Creating filesystem with 2621184 4k blocks and 655360 inodes
Filesystem UUID: 781be788-c4be-462b-b946-88429a43c0cf
Superblock backups stored on blocks:
32768, 98304, 163840, 229376, 294912, 819200, 884736, 1605632

Allocating group tables: done
Writing inode tables: done
Creating journal (32768 blocks): done
Writing superblocks and filesystem accounting information: done

Monta la partizione con questi comandi:

admin@server-1:~$ sudo mkdir /mnt/disk
admin@server-1:~$ sudo mount /dev/vdb1 /mnt/disk/

Infine, verifica il punto di mount utilizzando questo comando:

~$ admin@server-1:~$ df -h

Filesystem Size Used Avail Use% Mounted on
/dev/vda1 9.8G 840M 8.6G 9% /
udev 10M 0 10M 0% /dev
tmpfs 393M 5.2M 388M 2% /run
tmpfs 982M 0 982M 0% /dev/shm
tmpfs 5.0M 0 5.0M 0% /run/lock
tmpfs 982M 0 982M 0% /sys/fs/cgroup
/dev/vdb1 9.8G 23M 9.2G 1% /mnt/disk

Il mount non è persistente perché il disco verrà scollegato al riavvio dell'istanza. Per automatizzare il mount è necessario modificare il file fstab.

Per prima cosa recupera l'UUID (blocco ID) del nuovo volume:

~$ admin@server-1:~$ sudo blkid

/dev/vda1: UUID="51ba13e7-398b-45f3-b5f3-fdfbe556f62c" TYPE="ext4" PARTUUID="000132ff-01"
/dev/vdb1: UUID="2e4a9012-bf0e-41ef-bf9a-fbf350803ac5" TYPE="ext4" PARTUUID="95c4adcc-01"

Apri etc/fstab con un editor di testo:

~$ sudo nano /etc/fstab

Aggiungi la riga qui sotto al file e sostituisci l'UUUID con la tua:

UUID=2e4a9012-bf0e-41ef-bf9a-fbf350803ac5 /mnt/disk ext4 nofail 0 0

Salva e lascia l'editor. Il disco deve essere montato automaticamente ogni volta che viene riavviato.

Con Windows

Installa una connessione RDP (Remote Desktop) con la tua istanza Windows.

Una volta connesso, clicca con il tasto destro sul pulsante Inizia e apri la Gestisci i dischi.

disk management

Il nuovo disco verrà visualizzato come volume sconosciuto con spazio non allocato.

volume sconosciuto

Se il disco è indicato come offline, deve prima essere avviato. Per farlo, puoi utilizzare l'interfaccia utente Windows o l'utility DISKPART. Altrimenti, esegui la formattazione del disco nella gestione dei dischi.

Iniziare il disco nella gestione dei dischi

Clicca con il tasto destro sul disco e seleziona online.

Se il disco è indicato come offline, è probabile che sia dovuto alla politica applicata all'istanza. Per risolvere il problema clicca con il tasto destro sul disco e seleziona online.

offline disk

Clicca di nuovo sul tasto destro e seleziona questa volta Inizia il disco.

offline disk

Poi seleziona MBR e clicca su OK.

initialise disk

Iniziare il disco con DISKpart

Fai un click con il tasto destro sul pulsante Inizia e apri Esegui.

initialise disk

Clicca su cmd e clicca su OK per aprire l'applicazione della riga di comando.

run promo

Dal prompt dei comandi, apri DISKpart:

C:\> diskpart

Per mettere il disco online, utilizza il seguente set di comandi DISKPART:

DISKPART> san

SAN Policy : Offline Shared
DISKPART> san policy = OnlineAll

DiskPart successfully changed the SAN policy for the current operating system .

- Implementation of the strategy on the extra disk:
[Code] DISKPART> list disk

Disk ### Status Size Free Dyn Gpt
-------- ------------- ------- ------- --- ---
Disk 0 Online 200 GB 0 B
* Disk 1 Offline 10 GB 1024 KB
DISKPART> select disk 1

Disk 1 is now the selected disk.
DISKPART> attributes disk clear readonly

Disk attributes cleared successfully.
DISKPART> attributes disk

Current Read-only State : No
Read-only : No
Boot Disk : No
Pagefile Disk : No
Hibernation File Disk : No
Crashdump Disk : No
Clustered Disk : No
DISKPART> online disk

DiskPart successfully onlined the selected disk.
Formatura del disco

Nello strumento Gestione dischi, clicca con il tasto destro sul nuovo disco e seleziona Nuovo volume semplice....

formato disk

Clicca su Avanti per specificare la dimensione del volume. Di default deve essere il massimo. Clicca su Avanti per continuare

formato disk

Lascia la nuova lettera del lettore di default o scegline un'altra, poi clicca su Seguente.

formato disk

Assegna un nome al volume (facoltativo) e conferma le opzioni di formattazione cliccando su Avanti.

formato disk

Nell'ultima finestra, clicca su Terminer per formattare il disco.

formato disk

Il disco sarà successivamente disponibile come lettore nell'esploratore di file.

Per saperne di più

Contatta la nostra Community di utenti all’indirizzo https://community.ovh.com/.


Questa documentazione ti è stata utile?

Prima di inviare la valutazione, proponici dei suggerimenti per migliorare la documentazione.

Immagini, contenuti, struttura... Spiegaci perché, così possiamo migliorarla insieme!

Le richieste di assistenza non sono gestite con questo form. Se ti serve supporto, utilizza il form "Crea un ticket" .

Grazie per averci inviato il tuo feedback.


Potrebbero interessarti anche...

OVHcloud Community

Accedi al tuo spazio nella Community Fai domande, cerca informazioni, pubblica contenuti e interagisci con gli altri membri della Community OVHcloud

Discuss with the OVHcloud community

Conformemente alla Direttiva 2006/112/CE e successive modifiche, a partire dal 01/01/2015 i prezzi IVA inclusa possono variare in base al Paese di residenza del cliente
(i prezzi IVA inclusa pubblicati includono di default l'aliquota IVA attualmente in vigore in Italia).