Modifica i server DNS di un'istanza Public Cloud

Come modificare i server DNS di default di un'istanza Public Cloud

Questa traduzione è stata generata automaticamente dal nostro partner SYSTRAN. I contenuti potrebbero presentare imprecisioni, ad esempio la nomenclatura dei pulsanti o alcuni dettagli tecnici. In caso di dubbi consigliamo di fare riferimento alla versione inglese o francese della guida. Per aiutarci a migliorare questa traduzione, utilizza il pulsante "Modifica" di questa pagina.

Ultimo aggiornamento: 29/10/2021

Obiettivo

Di default, il server DNS configurato sulle istanze Public Cloud è quello di OVHcloud (ad esempio, 213.186.33.99).
È possibile aggiungere un server secondario o sostituire questa configurazione con la propria. Tuttavia, i server DNS sono configurati automaticamente da un server DHCP e non è possibile modificare la configurazione DNS modificando il file resolv.conf.

Questa guida ti mostra come modificare la configurazione DHCP di un'istanza per modificare i server DNS.

OVHcloud fornisce servizi di cui è responsabile la configurazione e la gestione. Spetta quindi a lei garantire che tali servizi funzionino correttamente.

Questa guida ti aiuta a eseguire le operazioni necessarie sul tuo VPS. Tuttavia, in caso di difficoltà o dubbi relativi all'amministrazione, all'utilizzo o alla creazione di un servizio su un server, ti consigliamo di contattare un esperto del settore. Per maggiori informazioni consulta la sezione Per saperne di più su questa guida.

Prerequisiti

  • Disporre di un'istanza Public Cloud nel proprio account OVHcloud
  • Avere accesso amministratore (root) all'istanza via SSH o RDP
  • Conoscenze di base in rete e amministrazione

Procedura

Accedi alla tua istanza via SSH Per maggiori informazioni, consulta la guida Connettersi a un'istanza Public Cloud.

Passare all'utente root. Se hai bisogno di aiuto, consulta la guida per passare da root e impostare una password.

Debian / Ubuntu

Utilizza l'editor di testo che preferisci, modifica il file /etc/dhcp/dhclient.conf per configurare i server DNS di tua scelta.

Per aggiungere i server DNS di tua scelta, puoi utilizzare diverse linee guida. Utilizza il comando che preferisci e sostituisci IP1/IP2 con i loro indirizzi IP.

  • Per aggiungere server DNS che sostituiranno effettivamente quello configurato di default, aggiungi questa riga:
supersede domain-name-servers IP1, IP2;
  • Per aggiungere server DNS che saranno preferiti a quelli configurati di default:
prepend domain-name-servers IP1, IP2;
  • Per aggiungere server DNS che saranno utilizzati solo se quello configurato di default non è disponibile:
append domain-name-servers IP1, IP2;

Salva le modifiche nel file di configurazione e lascia l'editor.

Verifica che la configurazione sia stata eseguita correttamente con il comando:

cat /etc/resolv.conf

domain openstacklocal
search openstacklocal
nameserver IP1
nameserver IP2

CentOS/Fedora

Verifica la configurazione corrente eseguendo il comando nmcli:

nmcli

eth0: connected to System eth0
        "Red Hat Virtio"
        ethernet (virtio_net), FA:16:3E:B6:FB:89, hw, mtu 1500
        ip4 default
        inet4 51.77.205.51/32
        route4 0.0.0.0/0
        route4 51.77.205.51/32
        route4 51.77.204.1/32
        inet6 fe80::f816:3eff:feb6:fb89/64
        route6 ff00::/8
        route6 fe80::/64

lo: non-managed
        "lo"
        loopback (unknown), 00:00:00:00:00:00, sw, mtu 65536

DNS configuration:
        servers: 127.0.0.1 213.186.33.99
        interface: eth0

Recupera il nome della tua interfaccia pubblica:

nmcli connection show

NAME         UUID                                  TYPE      DEVICE
System eth0  5fb06bd0-0bb0-7ffb-45f1-d6edd65f3e03  ethernet  eth0

Disattiva la modifica automatica dei DNS e aggiungi gli indirizzi IP (sostituisci IP1/IP2) dei server DNS che vuoi configurare. (Sostituisci System eth0 con il valore reale recuperato precedentemente)

nmcli con mod "System eth0" ipv4.ignore-auto-dns yes
nmcli con mod "System eth0" ipv4.dns "IP1 IP2"

Applica la configurazione (Sostituisci System eth0 con il valore reale recuperato precedentemente)

nmcli con down "System eth0" && nmcli con up "System eth0"

Verifica che la configurazione sia stata applicata correttamente:

nmcli | grep -E 'DNS|server|interface'

DNS configuration:
        servers: IP1 IP2
        interface: eth0

Windows

Accedi all'istanza tramite una sessione desktop remoto o con la console VNC. Per maggiori informazioni, consulta la guida Connettersi a un'istanza Public Cloud.

Apri le Impostazioni di rete.

modifica i server DNS

Accedi alla configurazione IPv4 della tua scheda di rete pubblica tramite il pannello di configurazione.

modifica i server DNS

Aggiungi i server che vuoi utilizzare nelle Impostazioni avanzate.

modifica i server DNS

In un PowerShell, il comando nslookup permette di verificare quale server DNS è utilizzato di default.

Per saperne di più

Creare una prima istanza Public Cloud e connettersi

Accedere come utente root e impostare una password

Modificare l’hostname di un’istanza Public Cloud

Contatta la nostra Community di utenti all’indirizzo https://community.ovh.com/en/.


Questa documentazione ti è stata utile?

Prima di inviare la valutazione, proponici dei suggerimenti per migliorare la documentazione.

Immagini, contenuti, struttura... Spiegaci perché, così possiamo migliorarla insieme!

Le richieste di assistenza non sono gestite con questo form. Se ti serve supporto, utilizza il form "Crea un ticket" .

Grazie per averci inviato il tuo feedback.


Potrebbero interessarti anche...

OVHcloud Community

Accedi al tuo spazio nella Community Fai domande, cerca informazioni, pubblica contenuti e interagisci con gli altri membri della Community OVHcloud

Discuss with the OVHcloud community

Conformemente alla Direttiva 2006/112/CE e successive modifiche, a partire dal 01/01/2015 i prezzi IVA inclusa possono variare in base al Paese di residenza del cliente
(i prezzi IVA inclusa pubblicati includono di default l'aliquota IVA attualmente in vigore in Italia).