OVH Guide

Utilizza la vRack e le reti private con le istanze Public Cloud

Utilizza la vRack e le reti private con le istanze Public Cloud

- Public Cloud Vrack

Per utilizzare le reti private con le istanze Public Cloud, collega il tuo progetto a una vRack.

Per effettuare questa operazione, è necessario:

  • creare una vRack 3.0
  • collegare il tuo progetto Public Cloud alla vRack
  • creare una rete privata
  • collegare le tue istanze alla rete privata

Esegui i comandi indicati utilizzando l'API OVH:

|Quantity|1| |---| |Quantity|1|

Nota: Questa chiamata genera l'ordine di una vRack (gratis) etipermette di recuperare il numero del tuo ordine (orderId).

|orderID|recuperato con la chiamata precedente| |---| |orderID|recuperato con la chiamata precedente| |paymentMean|fidelityAccount|

Nota: Anche se l'importo è 0 €, è necessario simulare il pagamento del tuo ordine per la sua convalida e presa in carico.

|orderID|recuperato con la prima chiamata| |---| |orderID|recuperato con la prima chiamata|

Nota: È necessario attendere che lo stato dell'ordine risulti in "delivered".

|orderID|recuperato con la prima chiamata| |---| |orderID|recuperato con la prima chiamata| |orderDetailId|recuperato con la chiamata precedente|

Nota: È importante che il formato del campo "domain" sia di tipo "pn-XXXX".

|orderID|recuperato con la prima chiamata| |---| |orderID|recuperato con la prima chiamata|

Nota: Questa chiamata è necessaria per recuperare il nome della vRack creata. Il risultato ottenuto è una tabella con un elemento.

Se non conosci l'identificativo del progetto Public Cloud, utilizza questi comandi:

Attenzione: Questa operazione permette di recuperare la lista dei tuoi progetti.

|serviceName|uno degli identificativi recuperati con la chiamata precedente| |---| |serviceName|uno degli identificativi recuperati con la chiamata precedente|

Nota: Questa operazione permette di identificare il progetto tramite il campo "description". Una volta recuperati l'identificativo del progetto e il nome della vRack, associali in questo modo:

|serviceName|il "domain" recuperato nello step precedente, che corrisponde al nome della vRack| |---| |serviceName|il "domain" recuperato nello step precedente, che corrisponde al nome della vRack| |project|l'identificativo del progetto Cloud, formato da una stringa di 32 caratteri|

Nota: Con questa chiamata viene avviata l’associazione del progetto alla vRack. A questo punto, recupera l'ID del task con questo comando:

|serviceName|il "domain" recuperato nello step precedente, che corrisponde al nome della vRack| |---| |serviceName|il "domain" recuperato nello step precedente, che corrisponde al nome della vRack| |taskID|l'ID del task recuperato con la chiamata precedente|

Nota: Questa chiamata permette di verificare lo stato del task. Una volta completato, passa allo step successivo.

|serviceName|l'identificativo del tuo progetto| |---| |serviceName|l'identificativo del tuo progetto| |name|nome della rete privata| |region|esempio: SBG1| |vlandID|ID della nuova VLAN, compreso tra 1 e 4000|

Nota: Questo step corrisponde alla fase di creazione della VLAN. Se vuoi attivarla su tutte le Region, lascia vuoto il campo "Region". L'identificativo della VLAN è necessario per stabilire la comunicazione con altri servizi OVH compatibili con la vRack.

|serviceName|l'identificativo del tuo progetto| |---| |serviceName|l'identificativo del tuo progetto|

Nota: Questa chiamata permette di recuperare il networkId, che avrà un formato di tipo "nome-vrack_vlanId".

|serviceName|l'identificativo del tuo progetto| |---| |serviceName|l'identificativo del tuo progetto| |networkId|l'identificativo della tua rete recuperato con la chiamata precedente| |dhcp|true o false| |end|ultimo indirizzo della sottorete| |network|blocco IP della sottorete| |region|esempio: SBG1| |start|primo indirizzo della sottorete|

Nota: Questo step corrisponde alla fase di creazione della sottorete per ogni Region. È possibile attivare l'assegnazione dinamica di indirizzi IP privati tramite DHCP. Assicurati che i pool dei tuoi IP siano separati per le diverse Region. Ad esempio:

  • da 192.168.0.2 a 192.168.0.254 per SBG1
  • da 192.168.1.2 a 192.168.1.254 per GRA1

Per recuperare l'indirizzo IP privato della tua istanza, utilizza la chiamata:

/cloud/project/{serviceName}/instance/{instanceId}

Con l'API OVH

Crea una nuova istanza associata alla rete privata OVH utilizzando il comando:

|serviceName|l'identificativo del tuo progetto| |---| |serviceName|l'identificativo del tuo progetto|

Nota: Questa chiamata consente di recuperare il networkID della rete pubblica per configurarla sulla tua istanza.

|serviceName|l'identificativo del tuo progetto| |---| |serviceName|l'identificativo del tuo progetto|

Nota: Questa chiamata permette di recuperare il networkID della rete privata per configurarla sulla tua istanza.

Parametri Classici + Network:

|ip|non indicare per la rete pubblica e in caso di utilizzo di DHCP| |networkId|l'identificativo della rete| |+|permette di aggiungere un'interfaccia supplementare|

Nota: Oltre ai parametri classici per avviare un'istanza, è possibile configurare le interfacce di rete delle tue istanze. Al momento con le API OVH non è possibile collegare alla rete privata un'istanza esistente.

Con l'API OpenStack

  • Mostra l'elenco delle reti disponibili:
admin@server-1:~$ nova net-list

+--------------------------------------+-------------------+------+
| ID | Label | CIDR |
+--------------------------------------+-------------------+------+
| 8d3e91fd-xxxx-xxxx-xxxx-4252de201489 | Ext-Net | None |
| b19cb941-xxxx-xxxx-xxxx-581e8e7e4f54 | private_network_1 | None |
+--------------------------------------+-------------------+------+
  • Crea una nuova istanza con 2 interfacce:
admin@server-1:~$ nova boot --flavor vps-ssd-1 --image "Debian 8" --nic net-id=8d3e91fd-xxxx-xxxx-xxxx-4252de201489 --nic net-id=b19cb941-xxxx-xxxx-xxxx-581e8e7e4f54 --key_name SSH_KEY test_vrack
  • Verifica la tua istanza:
admin@server-1:~$ nova list
+--------------------------------------+-------------------+--------+------------+-------------+--------------------------------------------------------+
| ID | Name | Status | Task State | Power State | Networks |
+--------------------------------------+-------------------+--------+------------+-------------+--------------------------------------------------------+
| 0b4be30f-b21f-4cba-a51b-c2024ab20ae8 | test_vrack | ACTIVE | - | Running | Ext-Net=149.xxx.xxx.48; private_network_1=192.168.0.5 |
+--------------------------------------+-------------------+--------+------------+-------------+--------------------------------------------------------+

Questa istanza ha 2 interfacce di rete:

  • pubblica: 149.xxx.xxx.48
  • privata: 192.168.0.5

Con le API OpenStack, è possibile aggiungere l'interfaccia di rete privata su un'istanza già esistente.

Per farlo, segui questa procedura:

admin@server-1:~$ nova interface-attach --net-id b19cb941-xxxx-xxxx-xxxx-581e8e7e4f54 Istanza1
admin@server-1:~$ nova list
+--------------------------------------+-------------------+--------+------------+-------------+--------------------------------------------------------+
| ID | Name | Status | Task State | Power State | Networks |
+--------------------------------------+-------------------+--------+------------+-------------+--------------------------------------------------------+
| 0952355f-cc8b-45b7-b011-d20415adc9f5 | Instance1 | ACTIVE | - | Running | Ext-Net=149.xxx.xxx.83; private_network_1=192.168.0.6 |
| 0b4be30f-b21f-4cba-a51b-c2024ab20ae8 | test_vrack | ACTIVE | - | Running | Ext-Net=149.xxx.xxx.48; private_network_1=192.168.0.5 |
+--------------------------------------+-------------------+--------+------------+-------------+--------------------------------------------------------+

Per verificare che le tue 2 interfacce siano presenti sulla tua istanza, utilizza questo comando:

root@test-vrack:~$ ip addr list

Dovresti visualizzare 3 interfacce di rete:

  • lo: Loopback
  • eth0: la tua interfaccia pubblica
  • eth1: la tua interfaccia privata

A questo punto, è sufficiente configurare il tuo indirizzo IP privato:

root@test-vrack:~$ ip addr add 192.168.0.5/16 dev eth1

e attivare la tua interfaccia di rete:

root@test-vrack:~$ ip link set eth1 up

Ritorna all'indice delle guide Cloud