Documentazione OVH

Eseguire il mount di un NAS tramite NFS

Come effettuare il mount di una cartella condivisa su un NAS utilizzando il protocollo NFS

Ultimo aggiornamento: 05/08/2019

Prerequisiti

Questa guida mostra come utilizzare il protocollo di rete Network File System (NFS) per eseguire il mount di un NAS sulle distribuzioni più diffuse.

Per il mount di una cartella condivisa NFS è necessario disporre di:

  • un NAS OVH
  • una macchina che utilizza la rete OVH (server dedicato, VPS, istanza...)
  • una distribuzione compatibile con NFS

Linux

Compatibilità: Debian 6/7/8 e Ubuntu 12/13/14

Per il mount di una cartella condivisa NFS su Linux:

  • accedi al server via SSH
  • installa il pacchetto “nfs-client” tramite il comando:
aptitude install nfs-client

A questo punto, utilizza il comando:

mount -t nfs -o _netdev,mountproto=tcp IP_NAS:/PERCORSO_NFS /CARTELLA_MOUNT
Argomento Descrizione
IP_NAS Nome o IP del NAS.
PERCORSO_NFS Percorso della cartella condivisa sul server NFS (esempio: “nas-000YY/miapartizione”).
CARTELLA_MOUNT La directory locale in cui verrà eseguito il mount della cartella condivisa NFS.

Per abilitare il mount del NAS all'avvio del sistema, aggiungi al file /etc/fstab questa riga di comando:

IP_NAS:/PERCORSO_NFS /CARTELLA_MOUNT nfs rw,_netdev,mountproto=tcp 0 0

Esempio:

mount -t nfs -o _netdev,mountproto=tcp 10.16.XXX.YYY:zpool-999888/PartitionName /media/NasHA -v
Argomento Descrizione
IP_NAS 10.16.XXX.YYY
PERCORSO_NFS zpool-999888/PartitionName
CARTELLA_MOUNT /media/NasHA -v

CentOS

Compatibilità: CentOS 6

Per il mount di una cartella condivisa NFS su CentOS 6:

  • accedi al server via SSH
  • installa i pacchetti “nfs-utils” e “rpcbind” tramite il comando:
yum install nfs-utils rpcbind

Riavvia il servizio rpcbind con il comando:

/etc/init.d/rpcbind start

A questo punto, utilizza il comando:

mount -t nfs -o _netdev,mountproto=tcp IP_NAS:/PERCORSO_NFS /CARTELLA_MOUNT
Argomento Descrizione
IP_NAS Nome o IP del NAS.
PERCORSO_NFS Percorso della cartella condivisa sul server NFS (esempio: “nas-000YY/miapartizione”)
CARTELLA_MOUNT La directory locale in cui verrà eseguito il mount della cartella condivisa NFS.

Per abilitare il mount del NAS all'avvio del sistema, aggiungi al file /etc/fstab questa riga di comando:

IP_NAS:/PERCORSO_NFS /CARTELLA_MOUNT nfs rw,_netdev,mountproto=tcp 0 0

Gentoo

Per il mount di una cartella condivisa NFS su Gentooo:

  • accedi al server via SSH
  • installa il pacchetto “nfs-client” tramite il comando:
emerge nfs-utils

Avvia il servizio NFS con il comando:

/etc/init.d/nfs start

A questo punto, utilizza il comando:

mount -t nfs IP_NAS:/PERCORSO_NFS /CARTELLA_MOUNT
Argomento Descrizione
IP_NAS Nome o IP del NAS.
PERCORSO_NFS Percorso della cartella condivisa sul server NFS (esempio: “nas-000YY/miapartizione”)
CARTELLA_MOUNT La directory locale in cui verrà eseguito il mount della cartella condivisa NFS.

Per abilitare il mount del NAS all'avvio del sistema, aggiungi al file /etc/fstab questa riga di comando:

IP_NAS:/PERCORSO_NFS /CARTELLA_MOUNT nfs rw 0 0

Poi attiva il servizio “nfsmount” al boot con questo comando:

rc-update add nfsmount default

Proxmox

Compatibilità: Proxmox 3.X

Per il mount di una cartella condivisa NFS su Proxmox:

  • accedi all’interfaccia di gestione di Proxmox
  • clicca sulla scheda Storage

configurazione

  • clicca su Add e seleziona NFS

configurazione

Argomento Descrizione
ID Nome assegnato alla cartella condivisa NFS.
Server Nome del NAS.
Export Percorso della cartella condivisa sul server NFS.
Contenuto Tipo di contenuto della cartella condivisa NFS (valore possibile: Images, ISO, Template, Backup, Containers).

Per abilitare il mount del NAS all'avvio del sistema, aggiungi al file /etc/fstab questa riga di comando:

IP_NAS:/PERCORSO_NFS /CARTELLA_MOUNT nfs rw 0 0

ESXI

Per il mount di una cartella condivisa NFS su Linux:

  • accedi al server via vSphere
  • nel pannello di gestione, clicca suInventory:

configurazione

  • seleziona la scheda Configuration:

configurazione

  • clicca su Storage nel menu a sinistra:

configurazione

Si apre un form da completare:

configurazione

Argomento Descrizione
Server Nome o IP del NAS.
Folder Percorso della cartella condivisa sul server NFS (esempio: “/nas-000YY/miapartizione”).
Datastore Name Nome che intendi assegnare al datastore.

Ulteriori informazioni

L’utente NFS è root, pertanto eventuali modifiche dei permessi con questo utente potrebbero generare conflitti con permessi CIFS/SMB già esistenti.


Potrebbero interessarti anche...