Il tuo account clienteContatto commercialeWebmailOVHcloud Blog

Benvenuto in OVHcloud!

Accedi per ordinare, gestire prodotti e servizi e monitorare gli ordini

Accedi

Usare backup automatizzati su un VPS

Scopri come abilitare e utilizzare l’opzione Backup automatizzato nello Spazio Cliente OVHcloud

Questa traduzione è stata generata automaticamente dal nostro partner SYSTRAN. I contenuti potrebbero presentare imprecisioni, ad esempio la nomenclatura dei pulsanti o alcuni dettagli tecnici. In caso di dubbi consigliamo di fare riferimento alla versione inglese o francese della guida. Per aiutarci a migliorare questa traduzione, utilizza il pulsante "Modifica" di questa pagina.

Ultimo aggiornamento: 16/06/2021

Obiettivo

Questa opzione offre una comoda modalità per avere frequenti backup sul VPS, disponibili sul tuo Spazio Cliente OVHcloud senza necessità di connetterti al server per crearli e ripristinarli manualmente. Un altro vantaggio è che puoi anche scegliere di montare un backup e quindi accedervi tramite SSH.

Questa guida spiega l’utilizzo di backup automatizzati per il tuo VPS OVHcloud.

Prima di applicare le opzioni di backup, consigliamo di fare riferimento alle pagine prodotto e alle domande frequenti per confrontare i prezzi e per visualizzare ulteriori dettagli.

Prerequisiti

Procedura

Accedi al tuo Spazio Cliente OVHcloud, vai alla sezione "Bare Metal Cloud" e seleziona il tuo server dalla barra laterale sinistra in VPS.

Step 1: Attivare l’opzione Backup automatizzati

Dopo aver selezionato il tuo VPS, clicca sulla scheda Backup automatizzato nel menu orizzontale.

Nello step successivo, esamina le informazioni sul prezzo, quindi clicca su Ordina. Sarai guidato attraverso la procedura d’ordine e riceverai una email di conferma. A questo punto i backup verranno effettuati giornalmente finché l’opzione non verrà nuovamente disattivata.

Step 2: Ripristinare un backup dallo Spazio Cliente OVH

Dopo aver selezionato il tuo VPS, clicca sulla scheda Backup automatizzato nel menu orizzontale. Hai a disposizione un massimo di 7 backup giornalieri (15 backup giornalieri per i VPS di gamme precedenti). Clicca su ... accanto al backup che desideri ripristinare e seleziona Ripristino.

autobackupvps

Se hai modificato la tua password root di recente, spunta l’opzione "Modifica la password root quando ripristini" nella finestra di popup, per mantenere la tua attuale password root, e clicca su Conferma. Riceverai una email una volta terminata l’azione. Per il rispristino potrebbe essere necessario un po’ di tempo, a seconda dello spazio utilizzato su disco.

Ricorda che i backup automatizzati non includono i tuoi dischi aggiuntivi.

Come montare un backup e accedervi

Non è necessario sovrascrivere completamente il tuo servizio esistente con un rispristino. L’opzione "Montaggio" ti consente di accedere ai dati di backup per ripristinare i tuoi file.

OVHcloud fornisce servizi la cui gestione e configurazione sono sotto la tua completa supervisione. Pertanto spetta a te garantire che tali servizi funzionino correttamente.

Questa guida ti mostra come effettuare le operazioni più comuni. Tuttavia, in caso di difficoltà o dubbi, ti consigliamo di contattare un esperto del settore e/o il fornitore del servizio. OVHcloud non potrà fornirti alcuna assistenza. Per maggiori informazioni, consulta la sezione “Per saperne di più” di questa guida.

Step 1: Spazio Cliente

Clicca su ... accanto al backup a cui desideri accedere e seleziona Montaggio.

autobackupvps

A completamento del processo riceverai una email. A questo punto puoi connetterti al tuo VPS e aggiungere la partizione in cui è localizzato il tuo backup.

Step 2: Secure Shell

Innanzitutto, connettiti al tuo VPS via SSH.

Puoi utilizzare il comando seguente per verificare il nome dell’ultimo dispositivo collegato:

$ lsblk

Ecco un campione di output di questo comando:

NAME MAJ:MIN RM SIZE RO TYPE MOUNTPOINT
sda       8:0    0   25G  0 disk 
├─sda1    8:1    0 24.9G  0 part /
├─sda14   8:14   0    4M  0 part 
└─sda15   8:15   0  106M  0 part 
sdb       8:16   0   25G  0 disk 
├─sdb1    8:17   0 24.9G  0 part 
├─sdb14   8:30   0    4M  0 part 
└─sdb15   8:31   0  106M  0 part /boot/efi

In questi esempio, la partizione che contiene il tuo filesystem di backup è nominata “sdb1”. Quindi, crea una directory per questa partizione e stabilisci che è il punto di montaggio:

$ mkdir -p /mnt/restore
$ mount /dev/sdb1 /mnt/restore

Ora puoi passare a questa cartella e accedere ai tuoi dati di backup.

Best practice per l'utilizzo del backup automatico

La funzionalità di backup automatico è basata sugli Snapshot VPS. Prima di utilizzare questa opzione, ti consigliamo di seguire gli step qui sotto per evitare anomalie.

Configurazione dell'agente QEMU su un VPS

Gli Snapshot sono istantanee del proprio sistema in esecuzione (“live snapshot”). Per garantire la disponibilità del sistema durante la creazione dello Snapshot è necessario utilizzare il software QEMU, che prepara il filesystem al processo.

Il qemu-guest-agente richiesto non è installato di default sulla maggior parte delle distribuzioni. e le eventuali restrizioni delle licenze possono impedire a OVHcloud di includerlo nelle immagini degli OS disponibili. Consigliamo pertanto di verificare la presenza del software sul VPS e, in caso contrario, di installarlo. Per eseguire queste operazioni, accedi in SSH al VPS e segui le istruzioni indicate, in base al sistema operativo utilizzato.

Distribuzioni Debian (Debian, Ubuntu)

Utilizza il comando seguente per verificare che il sistema sia correttamente configurato per effettuare Snapshot:

$ file /dev/virtio-ports/org.qemu.guest_agent.0
/dev/virtio-ports/org.qemu.guest_agent.0: symbolic link to ../vport2p1

Se il risultato è differente (“No such file or directory”), installa l’ultima versione del pacchetto:

$ sudo apt-get update
$ sudo apt-get install qemu-guest-agent

Riavvia il VPS:

$ sudo reboot

Avvia il servizio per assicurarti che sia in esecuzione:

$ sudo service qemu-guest-agent start
Distribuzioni Redhat (CentOS, Fedora)

Utilizza il comando seguente per verificare che il sistema sia correttamente configurato per effettuare Snapshot:

$ file /dev/virtio-ports/org.qemu.guest_agent.0
/dev/virtio-ports/org.qemu.guest_agent.0: symbolic link to ../vport2p1

Se il risultato è differente (“No such file or directory”), installa e attiva il software:

$ sudo yum install qemu-guest-agent
$ sudo chkconfig qemu-guest-agent on

Riavvia il VPS:

$ sudo reboot

Avvia il servizio per assicurarti che sia in esecuzione:

$ sudo service qemu-guest-agent start
$ sudo service qemu-guest-agent status
Windows

Puoi installare l'agente tramite un file MSI, disponibile sul sito del progetto Fedora: https://fedorapeople.org/groups/virt/virtio-win/direct-downloads/latest-qemu-ga/

Per verificare che il servizio sia in esecuzione, esegui questo comando powershell:

PS C:\Users\Administrator> Get-Service QEMU-GA
Status   Name               DisplayName
------   ----               -----------
Running  QEMU-GA            QEMU Guest Agent

Per saperne di più

Usare snapshot su un VPS

Partecipa alla nostra Community di utenti all’indirizzo https://community.ovh.com/en/.


Questa documentazione ti è stata utile?

Prima di inviare la valutazione, proponici dei suggerimenti per migliorare la documentazione.

Immagini, contenuti, struttura... Spiegaci perché, così possiamo migliorarla insieme!

Le richieste di assistenza non sono gestite con questo form. Se ti serve supporto, utilizza il form "Crea un ticket" .

Grazie per averci inviato il tuo feedback.


Potrebbero interessarti anche...

OVHcloud Community

Accedi al tuo spazio nella Community Fai domande, cerca informazioni, pubblica contenuti e interagisci con gli altri membri della Community OVHcloud

Discuss with the OVHcloud community

Conformemente alla Direttiva 2006/112/CE e successive modifiche, a partire dal 01/01/2015 i prezzi IVA inclusa possono variare in base al Paese di residenza del cliente
(i prezzi IVA inclusa pubblicati includono di default l'aliquota IVA attualmente in vigore in Italia).